Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La VolAlto atterra a Legnano e affronta la 'Sab Grima'

26 / 11 / 2016

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il team rosanero della VolAlto atterra a Legnano con la speranza di vincere il campionato. “Assolutamente - afferma Marilyn Strobbe - una vittoria è quello che ci serve per sbloccarci. Conosciamo il nostro valore, sappiamo e vogliamo dare di più". Non sarà, però, una gara semplice. Le volaltine sono attese da una squadra decisamente in forma. La SAB Grima Legnano è una delle quattro matricole dell’A2. Quinta classificata l’anno scorso nel girone A della B1, in estate ha rilevato il titolo sportivo di Bolzano guadagnando un posto nella seconda serie nazionale. Rispetto all’anno scorso Legnano ha completamente cambiato pelle. Nuovo l’allenatore, Andrea Pistola, tecnico esperto che ha già affrontato la VolAlto sia con Piacenza che con Filottrano. Nuovo anche l’organico, rinnovato per dodici dodicesimi, e con un età media giovanissima con appena due over (la prima ex di giornata l’alzatrice Sara De Lellis, due anni in rosanero dove ha lasciato ricordi più che positivi e il libero Paris), una sola altra atleta nata negli anni ’80 (la seconda ex di giornata, la centrale Facchinetti, classe 1989, lo scorso anno in VolAlto) e per il resto tutte ragazze nate dopo il 1995. Fra queste la schiacciatrice colombiana Coneo (ex Filottrano), al momento miglior realizzatrice dell’A2 con 132 punti, tre in più della nostra Percan. "Qui dovremo essere brave ad opporgli sempre un muro a due - spiega Strobbe - dobbiamo rimanere concentrate e in grado di saper leggere con attenzione tutto ciò che la partita ci proporrà". Al debutto in A2 Legnano è partita forte vincendo le prime due partita, in trasferta a Soverato (1-3) e in casa con Mondovì (3-0). Poi tre sconfitte nelle ultime quattro partite, anche se, stop di Settimo Torinese a parte, è sempre andata a punti. E’ reduce dal ko al quinto set sul campo di Cisterna. Undici i punti sino ad ora conquistati e quinto posto in classifica. Insomma, un cammino costante e a pieno ritmo play off. “Siamo consapevoli della loro forza - prosegue la forte centrale rosanera - giocano in casa e di sicuro vorranno proseguire nel loro momento positivo. Noi abbiamo preparato la sfida con la massima concentrazione, come del resto, abbiamo sempre fatto sino ad ora. Lo ripeto, vogliamo tornare a far punti. Ne abbiamo mezzi e potenzialità. Una vittoria, sono certa, sarebbe la migliore delle panacee pe ril nostro morale, oltre, naturalmente a ridare ossigeno alla nostra classifica".

caserta sport volalto rosanera partita legnano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.