Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Il fratello di Marco Mongillo si è ucciso: un biglietto alla mamma per dire addio

24 / 10 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Vincenzo Mongillo ha deciso di ‘raggiungere’ il fratello Marco, il ragazzo di 19 anni ucciso lo scorso luglio a Caserta, per quello che il suo omicida ha definito ‘un folle gioco’. E’ questo quello che si legge nel biglietto che Vincenzo ha lasciato alla madre prima di togliersi la vita: “Ciao mamma, raggiungo Marco”, sono le parole scritte dal 23enne in quelle poche righe, oltre a delle scuse rivolte ai genitori. Vincenzo stamattina si è tolto la vita impiccandosi nel bagno della propria abitazione in via Dossetti, dove è stato ritrovato più tardi da uno zio.

 

caserta suicidio vincenzo mongillo biglietto mamma
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.