Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Truffa ad un caseificio casertano, in due denunciati dai carabinieri

25 / 05 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un 52enne di Seregno e un 60enne residente a Gerenzano sono stati denunciati dai carabinieri con l’accusa di truffa e sostituzione di persona. Entrambi vantavano già dei precedenti per raggiro ai danni di grossisti alimentari. Nella vicenda che ha portato alla denuncia, i due si sono sostituiti all’amministratore di un società di Garbagnate, facendo diversi ordinativi per centinaia di chili di mozzarella di bufala proveniente da un caseificio casertano. Il tutto senza mai corrispondere il dovuto. Quando i gestori del caseificio hanno contattato la società di Garbagnate, si sono resi conto di essere stati imbrogliati e hanno raccontato quanto accaduto ai carabinieri. Al carico successivo, l’autotrasportatore (ignaro di tutto) avrebbe dovuto consegnare altri 180 kg di mozzarella al truffatore 60enne di origine campane, ma all’appuntamento di sono presentati anche i carabinieri, che hanno quindi bloccato il carico, identificato il truffatore, per poi arrivare anche al complice, il 52enne residente a Seregno.

 

caserta truffa caseificio mozzarella denuncia carabinieri
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.