Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caserta. Volley, Irene Botarelli e’ il nuovo acquisto della Volalto

25 / 07 / 2015

|

Silvia Tagliafierro

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Volalto comunica di aver ingaggiato per la stagione sportiva 2015/2016 Irene Botarelli. Dopo i nomi altisonanti di PorzioFacchinetti, atlete di grande spessore tecnico ed esperienza, ora è la volta di una giocatrice giovane, di prospettiva e dal futuro decisamente interessante. Toscana, è nata a Siena nel 1996, la Botarelli è ritenuta dagli addetti ai lavori come una delle giovani più interessanti del panorama pallavolistico italiano. La sua è una carriera ancora giovane, ma che già registra tappe importati. Comincia nel 2009 con le giovanili del Cus Siena. A quindi anni (2011) fa l’esordio in B2 con la maglia della sua città, la stagione successiva Marco Mencarelli la vuole nel Club Italia. Con la prestigiosa selezione azzurra rimane due stagioni confermando appieno le qualità già intraviste negli anni dei suoi esordi. La stagione conclusa la scorsa primavera l’ha vista di scena nuovamente in Toscana. Era in B1 con la Comunità Giovanile San Michele. Con il club fiorentino ha disputato un ottimo torneo andando a giocare anche i play off promozione in A2. E’ al suo esordio assoluto nella massima serie. “ Dopo Torchia e Perata – spiega il ds Moschetti – ingaggiano ancora una atleta ex Club Italia. Il che dimostra quanta attenzione noi riponiamo nei giovani talenti. Botarelli è giocatrice che potrà darci una rossa mano, atleta dal presente concreto e dall’importante futuro. E’ nostra intenzione costruire una squadra dove , accanto ad atlete d’esperienza, possano trovare spazio anche giocatrici di prospettiva dando anche un occhio al nostro vivaio. Da questo punto di vista – conclude Moschetti – siamo tranquilli. Grazie al nostro dt d’Aniello  e l’ottimo lavoro di tutti i tecnici possiamo contare su un settore giovanile più che florido”. 

caserta volley volalto acquisto botarelli moschetti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.