Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASERTANA | E' finita l' era D' Agostino: "Consegnerò la società nelle mani del sindaco". IL VIDEO DELLA CONTESTAZIONE

17 / 12 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La sconfitta con la Reggina, che ha determinato le contestazioni in casa rossoblù, unita al ferimento con una pietra lanciata da qualche tifoso, del genero del presidente Giuseppe D'Agostino, durante la contestazione, porta una svolta nella Casertana.  In un comunicato arrivato in tarda serata il presidente D'Agostino decide di mollare e dare la squadra al sindaco.

Ecco il testo del comunicato:

"Alla luce dell'aspra contestazione che ha caratterizzato l'immediato post partita odierno e del vergognoso gesto che ha visto alcuni tifosi facinorosi colpire con una pietra un proprio familiare, successivamente trasportato in ambulanza in ospedale per le cure e gli accertamenti del caso, il presidente Giuseppe D'Agostino ritiene opportuno fare un passo indietro.

Nelle prossime ore il patron consegnerà il club nelle mani del Sindaco di Caserta avv. Carlo Marino, figura che potrà farsi da garante nella valutazione di possibili imprenditori intenzionati ad assicurare un futuro al club rossoblù."

casertana contestazione martone
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.