Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caso Mondragone, telefonata Fardella-Feole. Il reggente provinciale del Pd: deve decidere il direttivo

16 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una telefonata per mettere al corrente la segreteria provinciale del Partito democratico di Caserta di ciò che sta accadendo a Mondragone, dove sembra davvero ad un passo l’accordo tra una parte della maggioranza targata Pdl e guidata dal sindaco Giovanni Schiappa coi consiglieri del Pd. Un inciucio che ha già provocato le dimissioni del segretario facente funzioni Pasquale Fardella che, questa mattina, ha avuto un colloquio telefonico con Ludovico Feole, il reggente della segreteria provinciale. “Ho chiesto al segretario di convocare subito il direttivo perché è quest’organismo che deve assumere una posizione definitiva sulla vicenda – ha spiegato Feole-. Ad oggi non conosco i termini dell’accordo né quali siano le basi che abbiano portato ad una scelta del genere”. Del resto l’accordo è stato sancito direttamente dall’ex sindaco Achille Cennami col sindaco Schiappa, ma a differenza del Pdl provinciale che ha dato un’ampia apertura al sindaco spingendolo ad andare avanti, nel Pd le cose sono ben diverse. 
comune mondragone dimissioni sindaco schiappa sindaco schiappa dichiarazioni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.