Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Cassazione annulla l'aggravante della camorra per l'ex sindaco Di Muro

12 / 10 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Corte di Cassazione ha annullato l’aggravante camorristica a carico dell’ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere Biagio Di Muro per il quale oggi inizia il processo per l’accusa di corruzione al tribunale di Napoli Nord. I giudici della Capitale hanno accolto in parte il ricorso presentato dagli avvocati del politico finito in manette nei mesi scorsi con l’accusa di aver intascato una tangente per l’appalto del restauro di palazzo Teti-Maffuccini grazie all’intermediazione di Alessandro Zagaria, giovane imprenditore di Casapesenna ritenuto legato al clan dei Casalesi.

santa maria capua vetere biagio di muro alessandro zagaria camorra casalesi processo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.