Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Centrale di spaccio in un bed&breakfast, due pusher arrestati

09 / 09 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La scorsa notte, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina, nel corso di un'attività di indagine relativa ad un canale di spaccio che riforniva Roma, interessando l'area prenestina, hanno arrestato un 28enne casertano ed una 36enne romana, titolare di un Bed & Breakfast della Capitale, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due, insospettabili e incensurati, gestivano una ricca attività di spaccio utilizzando come base logistica il Bed & Breakfast della donna. Proprio da questa struttura, sono scattati i servizi di osservazione e pedinamento: durante uno di questi, i militari hanno seguito gli spostamenti del 28enne che, uscito dal B&B, è salito a bordo di un taxi dirigendosi in una zona a Sud della Capitale. Al termine della corsa, l'uomo e' stato ammanettato dopo essere stato trovato in possesso di circa mezzo chilo di cocaina, confezionata sottovuoto e pronta per essere trasportata. Subito dopo, sono scattate le perquisizioni nella struttura ricettiva della 36enne, dove sono stati recuperati, in una cantina, altri 200 gr. di cocaina, numerose pasticche di MDMA, dosi hashish, materiale da taglio, bilancini di precisione e 5.000 euro in contanti. I pusher, su disposizione dell'autorità hiudiziaria, sono stati portati rispettivamente a Regina Coeli e nella sezione femminile del carcere di Rebibbia.

caserta droga spaccio bed E breakfast arresti roma
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.