Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Centro Direzionale Vanvitelli, il pentito accusa l'imprenditore vicino ai Belforte. Il consulente: "Volumetrie aumentate"

08 / 11 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ stato ascoltato il collaboratore di giustizia Domenico Cuccaro nel corso dell’udienza per il processo sul Centro Direzionale Vanvitelli. Il pentito del clan Belforte ha riferito della vicinanza dell’imprenditore Pasquale Lombardo al clan grazie al quale otteneva favori e lavori. Ha ricordato che chiese a Salvatore Belforte di estromettere gli altri due soci dal lavoro al "macello”, cosa che ottenne. Nel corso dell’udienza è stato ascoltato anche uno dei tre consulenti del pubblico ministero che hanno accertato le violazioni urbanistiche ed autorizzative sul complesso residenziale. L'ingegnere Ciambellini ha elencato tutta una serie di violazioni urbanistiche e tecniche perpetrate per l'approvazione di quel progetto. E’ stata accertata una volumetria superiore rispetto a quella preesistente al manufatto abbattuto.

marcianise domenico cuccaro pentito processo centro direzionale vanvitelli pasquale lombardo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.