Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rivolta contro il centro per immigrati: il caso arriva in consiglio comunale

17 / 05 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è tenuta questa mattina, presso palazzo Lucarelli a Santa Maria Capua Vetere, la conferenza dei capigruppo per discutere della scelta operata dal Viminale di individuare nella ex caserma Andolfato un Cpr (centro permanente per i rimpatri) finalizzato ad ospitare circa un centinaio di immigrati presenti irregolarmente sul territorio nazionale. La riunione, convocata la settimana scorsa su richiesta della maggioranza consiliare a seguito della pubblicazione delle prime indiscrezioni su tale scelta, si è conclusa con la decisione unanime dei capigruppo consiliari di inserire uno specifico punto all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale (convocato per lunedì 22 maggio) nella cui seduta sarà proposta l'approvazione di un documento nel quale vengono illustrate tutte le criticità della scelta operata dal Ministero dell'Interno. Tale documento sarà inviato anche ai rappresentanti istituzionali del territorio affinché se ne rendano portavoce presso i rispettivi organi istituzionali. La seduta del prossimo consiglio comunale sarà anche l'occasione per la surroga di Giovanni Rossi quale consigliere comunale e membro della terza commissione nonché dell'elezione del vicepresidente del consiglio comunale dopo le dimissioni del consigliere Gennaro Capitelli.

santa maria capua vetere centro immigrati caserma andolfato consiglio comunale rivolta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it