Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

"Io mi amo....poi ti amo" l'iniziativa del Fermi contro il bullismo

15 / 12 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L'Istituto Comprensivo "Enrico Fermi" di Cervino in collaborazione col Ministero della Pubblica Istruzione, quest'anno ha voluto fortemente realizzare un Progetto che portasse per l'ennesima volta all'attenzione di tutti, il gravissimo problema che è il "bullismo". Nello specifico, il Progetto parte dall'idea che bulli non si nasce, ma si diventa, vuoi perché si vive un disagio in famiglia, vuoi perché si ha paura di affrontare un problema, vuoi perché i genitori sono assenti, fisicamente e mentalmente e da qui la solitudine, l'isolamento, la mancanza d'amore che porta un ragazzo a reagire in modo aggressivo perché è quello l'unico modo per proteggersi.  Certamente non si vuol difendere il bullo, si vuole solo capire le ragioni per cui si arrivi ad un punto tale che un ragazzo diventi tanto cattivo, spavaldo e arrogante da diventare il leader di un branco insieme  al quale poi provoca danni irreparabili, vere e proprie tragedie che portano a far morire i propri simili, solo per il gusto di sentirsi potente e in quanto tale, amato. Da qui il titolo "Io mi amo....poi ti amo" perché se un ragazzo sente di essere amato a sua volta reagisce amando. Il Progetto scritto e adattato dall'insegnante Antonella Piscitelli con le scenografie dell'insegnante Nunzia Troiano e la collaborazione di tutte le docenti del Plesso di Forchia, vede coinvolti i ragazzi dalla prima alla quinta classe della Scuola Primaria e alunni delle terze classi della Scuola Secondaria di primo grado. Si ringrazia la Dirigente Scolastica Patrizia Merola per il sostegno e la disponibilità con cui accoglie e permette di svolgere a ciascuno, nel migliore dei modi, la propria creatività al servizio dei più deboli.

cervino fermi bullismo scuola inizitiva evento
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it