Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Cervino. Martuccio Serino nominato coordinatore di Centro Democratico

01 / 09 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Continua il lavoro incessante del segretario provinciale di Centro Democratico Caserta, Pino Riccio, che con la nomina di Martuccio Serino a coordinatore cittadino piazza la “bandiera” anche nella città di Cervino. L’imprenditore nel settore della ristorazione, Serino Martuccio, già consigliere comunale e assessore ai Lavori pubblici nella passata amministrazione comunale di Cervino, ha difatti aderito al partito di Bruno Tabacci che così continua, dopo la recente adesione di Sabatino Esposito di San Felice a Cancello, ad espandersi e a radicarsi sul territorio casertano facendo ben sperare per i prossimi appuntamenti elettorali. Serino Martuccio nel ringraziare il coordinatore provinciale ing. Giuseppe Riccio per la fiducia accordatami, dichiara: «Aderisco con entusiasmo nella convinzione di poter dare un contributo fattivo ai moderati casertani che si rivedono nel progetto di Centro Democratico. Sono certo che con i miei amici saremo in grado di costruire un partito radicato sul territorio che sappia dare risposte ad una comunità, quella di Cervino, che ormai da tempo invoca politiche concrete, trasparenti ed in grado di assicurare lavoro,sviluppo e vivibilità cittadina». Pino Riccio aggiunge: «Grazie al lavoro certosino che sta svolgendo Sabatino Esposito di San Felice a Cancello nella Valle di Sessuola, Cento Democratico è oggi presente anche nella piccola comunità di Cervino. Serino Martuccio, oltre che un valido imprenditore è un uomo di esperienza e sono sicuro che con il suo impegno il nostro partito continuerà l’azione di radicamento e di rafforzamento sull’intero territorio provinciale».

cervino martuccio serino proprietario ristorante centro democratico coordinatore
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.