Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CHIUSO IL BAR | Clienti abitudinari un manipolo di pregiudicati. IL NOME

07 / 03 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nella giornata di oggi, il personale del Commissariato di P.S. di Maddaloni ha provveduto a dare esecuzione al provvedimento di sospensione, per la durata di giorni 15, della licenza di pubblico esercizio al noto bar De Lucia ubicato in Maddaloni, nei pressi di via Rapillo, nella frazione Montedecore.

In particolare, il provvedimento è scaturito da una intensa attività di controllo del territorio, svolta in un quartiere del Comune di Maddaloni, teatro di fenomeni criminali. Pertanto, nell’ottica del contrasto alla criminalità sono stati predisposti molteplici controlli che hanno coinvolto diversi esercizi commerciali e circoli ricreativi, tra i quali l’esercizio pubblico in argomento, all’interno del quale, in ogni circostanza, è stata riscontrata la presenza di numerosi soggetti con precedenti di polizia

Di conseguenza, al fine di garantire la tutela della sicurezza pubblica, compromessa dall’abituale ritrovo di pregiudicati frequentatori dell’attività ricreativa e in considerazione della zona di ubicazione del predetto esercizio, spesso colpita da reati contro il patrimonio, gli addetti al Settore Polizia Amministrativa e Sociale del Commissariato di P.S. di Maddaloni hanno provveduto ad inoltrare la segnalazione di sospensione della licenza alla Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Caserta, il cui personale, a seguito di scrupolosa e minuziosa analisi del carteggio prodotto, nonché attenta valutazione delle circostanze evidenziate dall’Ufficio proponente, ha sottoposto la proposta al vaglio del Questore di Caserta, proposta conclusasi con l’adozione del provvedimento di sospensione della licenza dell’esercizio pubblico, per la durata di giorni 15.

chiusura bar maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.