Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

TRAGEDIA SFIORATA | Colpi di pistola a Capodanno: 19enne ferita, si indaga sull'autore. Trovati due bossoli

01 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Doveva essere una notte di festa ad Aversa, ma si è rischiato di trasformarsi in una tragedia il Capodanno ad Aversa. 

Una ragazza di 19 anni, poco dopo la mezzanotte, mentre era sul balcone di un appartamento al quarto piano delle palazzine di piazza Giovanni XXIII insieme ad alcuni parenti, è stata raggiunta da un proiettile vagante esploso, molto probabilmente, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, secondo una ‘consuetudine’, purtroppo, ancora in voga tra Aversa e l’agro aversano. 

Il proiettile ha raggiunto la ragazza all’addome ed è uscito dal gluteo, fortunatamente senza toccare alcun organo vitale. Sono stati gli stessi parenti della ragazza a caricarla in auto ed a portarla al Pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa, dove i medici l’hanno immediatamente ricoverata in codice rosso. 

Dagli accertamenti effettuati nel corso della notte, è emerso che il proiettile non aveva colpito alcun organo vitale: per questo motivo la 19enne è stata ricoverata ed è stata disposta l’operazione che sarà effettuata in giornata.

Sul luogo dello sparo, questa mattina, sono tornati gli agenti del commissariato di Aversa guidati dal primo dirigente Vincenzo Gallozzi a cui sono affidate le indagini. 

Si sta cercando l'ogiva e si sta provando a ricostruire la traiettoria del proiettile che potrebbe essere stato sparato da un punto più alto rispetto a dove si trovava la ragazza. 

 

 

COLPI PISTOLA aversa capodanno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.