Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CASERTA E' MORTA | E' il terzo giorno di protesta: "Ora basta, si modifichi la ZTL"

30 / 10 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Terzo giorno di paralisi in centro per la protesta dei commercianti anti-Ztl | FOTO

E' il terzo giorno consecutivo di protesta per i commercianti anti-Ztl di Caserta, che anche questa mattina, come gli ultimi 2 giorni, si sono ritrovati in Piazza G. Amico, all’inizio di via Roma in pieno centro, bloccando il traffico con un sit-in di protesta. 

Le rivendicazioni sono note, espresse anche con chiari cartelli a lutto per il commercio cittadino: la modifica dell’attuale ZTL che, stando agli esercenti del centro (e non solo) sta provocando la desertificazione dell’area e gravi danni economici ai titolari dei negozi, stretti tra incassi in enorme calo, l’assenza di politiche di sostegno del Comune e la concorrenza spietata dei centri commerciali, ‘Campania’ in primis.

Invita alla linea dura Ciro Guerriero, presidente dell'associazione Caserta Kest'è e portavoce dei commercianti, che annuncia una settimana di mobilitazione. «Ora basta. Saremo in strada tutte le mattine fa sapere fino a quando non otterremo finalmente la convocazione di un tavolo di concertazione al Comune. Si modifiche la ZTL».

Code e nervi tesi tra gli automobilisti in fila  lungo via Roma, con le ripercussioni sul traffico che si stanno facendo sentire anche in altre zone del Capoluogo. Sul posto è comunque presente anche la polizia municipale per evitare 



 

manifestazione commercianti caserta ztl
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.