Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

COMUNE DI CASERTA Mini rivoluzione tra i dirigenti. Ecco tutte le nuove deleghe

02 / 01 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Cambio l'assetto organizzativo del Comune di Caserta per quel che riguarda i dirigenti comunali. La giunta presieduta dal sindaco Pio Del Gaudio (alla presenza di tutti gli assessori) ha infatti approvato il nuovo schema dell'organigramma alla luce anche dell'addio della dirigente Maria Quintavalle che a breve dovrebbe essere raggiunta in pensione anche da un altro funzionario, Gianmaria Piscitelli. La situazione più delicata è sicuramente quella relativa all'ingegnere Franco Biondi che ha un contratto triennale che scade nel 2015 con deleghe alle Attività produttive, Suap, Fiere e Mercati che però il sindaco Pio Del Gaudio è stato costretto a revocare dopo la condanna per l'abuso edilizio per la realizzazione del locale 'Fratelli La Bufala". Per questo motivo nel luglio scorso il sindaco ha provveduto prima a rimuoverlo, spostandolo presso il suo gabinetto, poi, a novembre, è stato assegnato a supporto all'area di coordinamento Territoriale, Ambientale e delle Attività produttive (affidata a Carmine Sorbo) con gli incarichi di ausilio a favore del direttore dell'area con compiti esclusivamente di studio, istruttoria e proposta in relazione alle competenze del settore; compiti di strutturai e proposta al dirigente in materia di Pubblica illuminazione e Statistica. Deleghe confermate anche con la nuova organizzazione, senza però il settore Statistica. Confermata, invece, all'ingegnere Maurizio Mazzotti l'incarico di direzione dell'Area Generale di coordinamento tecnico col 'recupero' della delega ai Grandi eventi, mentre all'ingegnere Marcello Iovino è stato affidato l'incarico di direzione del settore 'Lavoro e formazione professionale, Politiche giovanili, Urp, Spettacolo e Marketing territoriale, trasparenza' con un incarico triennale mentre ad interni avrà anche la gestione di Turismo e Cimiteri. Quest'ultima delega è stata tolta a Giovanni Natale che invece mantiene la direzione del settore 'Mobilità e traffico, Parcheggi, Manutenzione e datore di lavoro'. Quello che ha perso Iovino è stata la delega alla Protezione civile che è invece finita nelle mani del comandante della Polizia municipale Alberto Negro, che da qualche tempo si sta occupando insieme alla sua squadra anche del settore Depenalizzazione; mentre all'altro comandante in forza al Comune di Caserta Franco Delvino (in attesa dello 'scambio' di dirigenti con la Regione Puglia che dovrebbe portare a Caserta Alessandro Cappuccio) è stato affidato il settore 'Servizi demografici e Statistica' lasciato libero dalla Quintavalle che è andata in pensione. In attesa che dal Ministero dell'Interno, il prossimo 14 gennaio, arrivi il via libera definitivo per il rinnovo dell'incarico ad Enzo Cioffi, il settore Economico-Finanziario del Comune di Caserta insieme agli Affari legali e Contenzioso è stato affidato al segretario generale Luigi Martino, mentre le deleghe che erano di Cioffi (Patrimonio e Servizi finanziari) sono state affidare a Girolamo Santonastaso. Gianmaria Piscitelli resterà al Comune di Caserta fino al 31 marzo 2014 e fino ad allora dovrà occuparsi di Politiche sociali, Associazionismo e Pari Opportunità.
caserta comune dirigenti nuove deleghe nuove deleghe pio del gaudio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.