Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Condono edilizio firmato al neo sindaco di Caserta 2 giorni prima del ballottaggio

22 / 06 / 2016

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Neanche il tempo di insediarsi ufficialmente in Comune per il passaggio di consegne, che scoppia la prima grana sul sindaco Carlo Marino. Sull'albo pretorio on line del Comune è infatti apparsa oggi una concessione in sanatoria per un abuso edilizio relativo proprio alla casa dell'avvocato penalista del Partito democratico. Marino, stando a quanto emerge dagli atti ufficiali, aveva fatto richiesta già lo scorso anno ed aveva presentato un'integrazione il 31 dicembre scorso, nel giorno di Capodanno. Dopo un iter durato sei mesi, il 17 giugno, a due giorni dal ballottaggio e 12 giorni dopo il primo turno elettorale, il dirigente Franco Biondi, su input del segretario, approva il condono rilasciando il permesso di costruire in sanatoria che è stato notificato martedì al neo sindaco, dopo che lo stesso Marino aveva vinto le elezioni.

caserta sindaco carlo marino condono edilizio ballottaggio dirigente biond
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.