Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Comune. Del Gaudio s'appella alle coscienze: «E' in gioco la credibilità di Caserta»

24 / 05 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«E' in gioco la credibilità della città di Caserta, non la mia persona». Pio Del Gaudio prova a spostare l'attenzione e le luci dalla sua posizione dopo la bocciatura in consiglio comunale del bilancio consuntivo 2014 di venerdì. Le trattative per recuperare alcuni consiglieri non stanno andando nel migliore dei modi ed allora ecco che il sindaco del Capoluogo prova a fare appello alla politica. «Caserta sta uscendo faticosamente dal dissesto - afferma - e deve andare avanti, per poi confrontarsi concretamente alle prossime elezioni amministrative sulle cose fatte e su quelle ancora da fare. Auspico che tutte le forze politiche e sane della città, di sinistra e di destra, non vogliano consegnare la città ad un commissariamento. Tutti - afferma il sindaco - riflettano su un territorio già attraversato di fatto da commissariamenti (ospedale, azienda di trasporti pubblici, Reggia, Ept) e se non sia assolutamente inopportuno che anche il prossimo governo regionale dovrà avere a Caserta come interlocutore sulla programmazione regionale e dei fondi europei un commissario. Proprio nelle ultime settimane - prosegue - i commissari di governo che regolano il nostro dissesto ci hanno anticipato che in autunno definiranno il loro documento finale sulle attività svolte. Riflettano tutti anche su quanto avvenuto venerdì quando, mentre il Consiglio comunale era in corso, la città era attraversata dalla protesta per le tante e inascoltate questioni collegate alla gravissima emergenza occupazionale del nostro territorio. Mi auguro - conclude il sindaco - di verificare un segnale di maturità da parte di tutti, come quello che io stesso esprimerò riformulando la giunta per corrispondere più esattamente alle necessità e alle iniziative di fine mandato».

caserta comune sindaco pio del gaudio appello consiglieri
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.