Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Concerto al Museo Campano, raccolti 1000 euro per i terremotati dell`Emilia

04 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In occasione delle celebrazioni per la Festa della Repubblica, il Museo Campano ha effettuato un’apertura straordinaria serale con ingresso unico al costo di 6 euro per la visita dalle ore 18.00 alle ore 19.30, che si è conclusa con un concerto "Percorso Musicale da Mozart a Piovani". Il concerto, iniziato alle ore 20.00, si è svolto nella suggestiva cornice della corte d’onore del Museo: i Maestri Luigi Pettrone, Innocenzo Carusone e Armellino Pellegrino si sono esibiti, gratuitamente e con grande maestria, in uno splendido repertorio di brani scelti, iniziato con arie dal Don Giovanni di Mozart e concluso dal tema de “La vita è bella” di Nicola Piovani, avvincendo il pubblico, convenuto per l’occasione da Capua, ma anche da Caserta e dal Napoletano. Sono state registrate 158 presenze, ed in tal modo il Museo Campano ha ottenuto un incasso di 948 euro, più altri 55 euro di elargizioni liberali da parte degli intervenuti: in totale si sono raccolti 1003 euro che verranno versati sull'apposito conto corrente aperto da Confagricoltura Emilia-Romagna intestato a "Carife aiuti terremoto", Iban IT 98U 06155 13000 000 000 037 519, indicando come causale del bonifico ''Terremoto Emilia 2012''. “Un gesto generoso, -  ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta,  Domenico Zinzi - che testimonia la solidarietà della Provincia di Caserta e dei campani nei confronti della coraggiosa gente emiliana, che oggi sta affrontando momenti così difficili e drammatici.  Una situazione, questa, che i campani hanno già dovuto subire e il cui ricordo è ancora dolorosamente presente nei luoghi colpiti dal terremoto del 1980”.
Caserta Eventi Capua Politica Politica Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.