Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Concorsi e criticità in ospedale, l’Ordine dei Medici invia un documento alla Regione

29 / 06 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Continua l’attivita’, dalla parte dei medici e dell’utenza tutta, del Consiglio dell’Ordine dei Medici di Caserta. Dopo la tradizionale assemblea degli iscritti, quest’anno particolarmente affollata, una partecipazione che e’ andata ben oltre quella dei neo iscritti e dei medici che ricevevano la medaglia d’oro per celebrare le “nozze d'oro” con l'Ordine, si sono moltiplicate le iniziative e gli impegni delle varie Commissioni e anche le occasioni di incontro e i tanti corsi di aggiornamento. Tra le iniziative piu’ recenti riveste una notevole importanza l’incontro-confronto fra la presidente dell’Ordine di Caserta Maria Erminia Bottiglieri, il direttore sanitario dell'AORN di Caserta Matarazzo ed il Commissario Straordinario della ASL Ce Gaetano Danzi sulle problematiche sanitarie delle nostra provincia. Al termine dell'incontro i partecipanti hanno sottoscritto ed inviato alla Regione Campania un documento nel quale si punta l’attenzione sulle principali esigenze della sanità casertana, ovvero, sui concorsi per Direttori di Unità Operativa Complessa e per Direttori Sanitari, sulla dipartimentalizzazione dell'emergenza e sulla revisione delle reti specialistiche e sull'attivazione dei concorsi per il personale medico a graduatoria regionale. Anche il prossimo concorso per accedere al Corso triennale di Medicina Generale è un altro dei temi dei quali si sta occupando l’Ordine di Caserta con gli altri ordini della Campania. E’ recente, infatti, l'incontro,che si è tenuto in Regione, tra la Federazione Regionale dei Presidenti degli Ordini della Campania, per Caserta c’era  Carlo Manzi, ed i funzionari regionali del processo, per definire le modalità di svolgimento. Nel corso della riunione è stata effettuata un’attenta analisi delle criticità emerse negli anni precedenti durante l'espletamento delle prove, del contesto attuale (con le 868 domande di ammissione pervenute). Quindi sono state individuatealcune proposte tese a rendere maggiormente meritocratico il concorso, tra le altre, la sede di espletamento delle prove che deve essere centralizzata, la suddivisione randomizzata dei candidati, la correzione dei compiti da rendere pubblica. Inoltre, procede anche l’azione per rendere più trasparenti e più condivise le attività dell'Ordine, puntualmente riportate sul sito omceocaserta.it, che, presto, ritornerà, rivisitato nella forma e nei contenuti.

caserta concorsi criticita ospedale maria erminia bottiglieri regione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.