Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Congresso Pd, Vitale punzecchia i vertici: ‘In poche ore completato il percorso rallentato ad arte da una parte del partito’

02 / 11 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Ci fa piacere constatare che avevamo ragione: bastavano poche ore per dare il via in modo ufficiale al congresso libero e democratico del Partito casertano. Ora si va al voto finalmente come ho sempre chiesto e come hanno sempre chiesto tutti quelli che mi sostengono e che hanno lottato contro una commissione provinciale imbrigliata volontariamente in un gioco di cavilli e procedure. Prendiamo atto che per settimane hanno rallentato ogni compito della commissione nel tentativo invano di far saltare l’appuntamento congressuale”. Si lascia andare a qualche punzecchiatura Raffaele Vitale, candidato alla segreteria provinciale del Partito Democratico che si terranno il 10 novembre, dopo una lunga querelle tra i due candidati e i loro  “supporters”. “Non sono stati giorni facili – afferma Vitale - e non è stato facile stabilire con certezza che anche a Caserta doveva tenersi un Congresso regolare combattendo con quelli che speravano di far saltare tutto. Un risultato lo abbiamo portato a casa e anche Caserta si avvia a una scelta democratica di un segretario democratico. Non resta che mettersi al lavoro. Resta l’amaro - dice Vitale - di dover prendere atto che sono stati necessari gli interventi del nazionale e del regionale per fare chiarezza a Caserta e riportare alla ragione chi ha tentato in tutti i modi di far saltare il Congresso. Per ora ci fermiamo alla constatazione che avevamo ragione. Dopo verificheremo chi e come si è prestato a questo inaudito gioco contro ogni regola democratica. Sono felice di avviarmi alla fase conclusiva con l’entusiasmo e l’impegno di migliaia di sostenitori che mi hanno accompagnato fin qui e che sperano dall’11 novembre in poi, di vedere un Partito Democratico diverso: più forte e concreto. Al mio avversario che considero sempre un amico, rivolgo l’appello a non mollare nonostante le polemiche che hanno riguardato la sua candidatura: sono certo che non è, come si vuole far passare, un fantoccio nelle mani di vecchi dirigenti della vecchia politica che vogliono mettere le mani sul partito senza aver mai neanche chiesto il voto popolare. Ci vediamo il 10 novembre: Adelante!”.
partito democratico caserta congresso raffaele vitale raffaele vitale vertici
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.