Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Consorzio rifiuti, spuntano i `manifesti funebri`: domani si celebrerà il funerale

22 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Scoppia a Caserta la grana del Consorzio Unico dei rifiuti che rischia di creare una nuova mobilitazione sociale. Stamattina nel Capoluogo di Terra di Lavoro si sono visti i manifesti a lutto del Consorzio unico dei rifiuti che annunciano la data di domani come quella della «morte definitiva», accusando il presidente della Provincia Domenico Zinzi e l'assessore regionale Giovanni Romano (anche se nel manifesto, per errore, viene chiamato Paolo). Ma cosa sta accadendo? Il Consorzio unico dei rifiuti, attualmente gestito dal commissario liquidatore Farina Briamote (area Udc, vicino a Zinzi) a breve chiuderà i battenti ed i dipendenti passeranno in parte in organico ai comuni in parte alla Gisec. Ma nella ricostruzione della pianta organica sono stati effettuati dei passaggi di livelli (soprattutto verso il basso) ed un gruppo di dipendenti rischia addirittura di ritrovarsi senza il posto di lavoro. I sindacati già sono mobilitati da tempo e nei prossimi giorni sono da tenere in considerazione azioni di lotta.
Caserta Cronaca Politica Casal di Principe Casal di Principe camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.