Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Consorzio Idrico, contrattacco a Di Biasio & Co: 12 sindaci chiedono le nuove elezioni

06 / 06 / 2017

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo il blitz fallito per far svolgere le elezioni per il rinnovo del consiglio di amministrazione del Consorzio Idrico Terra di Lavoro guidato dal presidente uscente Pasquale Di Biasio, arriva la contromossa degli altri sindaci che in un primo momento erano stati presi in contropiede. I primi cittadini di Marcianise (Antonello Velardi), San Marcellino (Anacleto Colombiano), Carinaro (Marianna Dell’Aprovitola), Villa di Briano (Luigi Della Corte), Casapesenna (Marcello De Rosa), Falciano del Massico (Giosuè Santoro), Francolise (Gaetano Tessitore), Pontelatone (Adriana Esperti), Formicola (Michele Scirocco), Pastorano (Giovanni Diana), Conca della Campania (Alberico Di Salvo) e Piana di Monte Verna (Giustino Castellano) hanno firmato una richiesta di convocazione straordinaria dell’assemblea dei sindaci, così come regolamentata dallo statuto, per arrivare all’elezione del nuovo presidente dell’assemblea ed anche del consiglio di amministrazione ormai scaduto.

consorzio idrico terra di lavoro 12 sindaci velardi elezioni consiglio amministrazione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.