Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CORONAVIRUS | In fuga dal contagio: treno fermato 3 volte nel casertano. Identificati i viaggiatori e messi in quarantena

08 / 03 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il coronavirus non risparmia nemmeno i mezzi di trasporto pubblici. Tre i treni fermati nel casertano provenienti dalle 'zone rosse' essendo stata anche emanata proprio stamani dal governatore De Luca l’ordinanza che obbliga chi arriva dalla Lombardia o altre zone rosse a mettersi in quarantena.

Si tratta del treno preso ieri d'assalto dagli ultimi viaggiatori che hanno lasciato la "zona rossa" del Covid-19 di fatto chiusa dal successivo decreto del Governo Conte. Insomma una "fuga" che potrebbe generare un'ulteriore diffusione del virus.

Il primo stop c’e’ cosi’ stato a Sessa Aurunca, dove la tensione tra i passeggeri, convinti di doversi sottoporre a controlli medici, ha pero’ spinto le forze dell’ordine a far ripartire il treno. Il convoglio e’ stato poi fermato a Villa Literno: oltre cento persone sono state identificate, non senza problemi, tra cui alcune decine senza biglietto.

Dopo il blocco a Sessa Aurunca e quello a Villa Literno, il convoglio è stato fermato a Cancello Scalo dove sono giunte due volanti della polizia per l'dentificazione e la comunicazione di messa in quarantena.

 

coronavirus contagio treno
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.