Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Cosentino (Pdl), Zinzi (Udc), Bocchino (Fli) e Graziano (Pd) votano insieme per salvare il finanziamento pubblico ai partiti

24 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


A Caserta si fanno la guerra, ma poi, quando siedono tra i banchi del Parlamento, sono tutti 'amici'. Sono gli 'onorevoli' della provincia di Caserta che ieri hanno dimostrato di essere davvero poco attenti nei confronti dei loro territori e delle esigenze dei cittadini. E così, mentre a Caserta ed in tutta la Campania si accendeva la polemica per la decisione del governo Monti di tagliare fuori dalle compensazioni gli imprenditori campani, i parlamentari casertani votavano alla Camera dei deputati per 'salvare' il finanziamento pubblico ai partiti. A favore del progetto si sono schierati, trasversalmente, Nicola Cosentino, Mario Landolfi e Giovanna Petrenga del Popolo della Libertà; Maria Elena Stasi (Popolo e Territorio); Italo Bocchino e Gianfranco Paglia (Futuro e libertà); Stefano Graziano e Pina Picierno del Partito democratico; Domenico Zinzi dell'Udc. Sui problemi degli imprenditori? Neanche una parola, non si è sentito volare una mosca.
Caserta Politica Aversa Mondragone Mondragone camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.