Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Crisi a Capua, bufera sul consigliere delegato del Nuovo Psi. Il Pdl attacca

25 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Pdl di Capua torna a far sentire la sua voce. Dopo l’uscita dalla maggioranza guidata dal sindaco Carmine Antropoli, il gruppo che fa capo al presidente del consiglio regionale Paolo Romano torna ad attaccare la gestione del Comune dopo la rottura che c’è stata anche coi consiglieri Udc che hanno chiesto la sostituzione del vice sindaco Gaetano Ferraro, che è stata però negata da Antropoli. “Abbiamo più volte denunciato – si legge in una nota a firma del coordinamento cittadino guidato da Carmela Del Basso – l’assoluta mancanza di confronto e la scarsa condivisione delle scelte operate dall’amministrazione, soprattutto per quel che concerne il settore Ecologia e quello Finanziario. Oggi purtroppo non ci resta che dire che avevamo ragione. Sulle nostre posizione si è ritrovato prima il consigliere Frattasio ed ora anche un’altra forza politica (l’Udc, ndr). Si è sempre preferito privilegiare la linea e le scelte di uno specificio consiglieri di un altro partito (Marco Ricci del Nuovo Psi, ndr) verso il quale il Pdl di Capua ha più volte dissentito. L’uscita dall’esecutivo voleva essere un segnale forte per riaprire la discussione, ma questo non è avvenuto. Bisogna tornare alla politica, per evitare personalismi”.
Politica Capua pdl capua capua comune
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.