Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Crisi a Capua, il vice sindaco minaccia l`uscita dall`Udc: "I consiglieri hanno ridicolizzato il partito"

26 / 10 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo aver subito gli attacchi in silenzio, adesso Gaetano Ferraro passa al contrattacco. Il vice sindaco di Capua in un documento molto duro inviato alla segretaria provinciale dell’Udc annuncia la propria volontà di lasciare il partito non sarà “tutelato”. Ergo, se non saranno presi provvedimenti nei confronti dei consiglieri comunali Fabio Buglione e Gaetano Caputo. Il braccio destro del sindaco Carmine Antropoli ha ripercorso nella lettera tutto il proprio cammino col partito, soffermandosi soprattutto sugli ultimi periodo. “Con  una lettera della settimana scorsa, a firma dei due consiglieri comunali, nella quale si chiedeva al Sindaco di revocare l'assessore e vicesindaco UDC senza nessuna motivazione politica e, cosa ancora più grave, travalicando le  competenze dei firmatari stessi. La missiva è nata dopo una riunione tra i consiglieri ed il sottoscritto nella quale si era deciso all'unanimità di votare in Giunta una variazione al bilancio, documento già approvato dall'Udc in giunta nell'agosto scorso. Dopo la riunione la decisione cambia nuovamente e viene  comunicato al sottoscritto via cavo, dopo che lo scrivente si era allontanato, di non partecipare alla riunione di Giunta Comunale. Tale posizione, dal punto di vista dello scrivente, ridicolizzava il partito agli occhi della maggioranza. Nonostante il mio tentativo di salvaguardare in tutti i modi l'immagine del partito, impegnandomi con tutta la mia esperienza e dedizione nel salvaguardare l'unità del partito a livello locale, anche in prospettiva delle imminenti elezioni politiche, è stato superato ogni limite quando pochi giorni orsono è giunta ai giornali una nota anonima, nella quale erano mosse accuse prive di ogni fondamento nei miei confronti, che in ogni caso rischiano di minare la mia figura politica. Ti preannuncio che non condivido la scelta fatta dal Gruppo Consiliare di non sostenere l'amministrazione Antropoli perchè essa non nasce, dal mio punto di vista, da motivazioni politiche ma è mirata solo ad abbattere il sottoscritto, come è stato ampiamente dimostrato nei mesi scorsi dalle azioni e dai documenti prodotti dai consiglieri UDC, non ultimo quello della settimana scorsa nel quale chiedevano al Sindaco di revocare l'incarico al sottoscritto senza una motivazione”.
Caserta Politica Capua capua capua comune
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.