Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Crisi Pdl, D`Anna: "Nessun congresso, partito da commissariare subito"

02 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Le dimissioni del sen. Gennaro Coronella rappresentano un gesto di sensibilità politica e di presa d'atto delle numerose istanze pervenute affinché si avviasse la gestione collegiale del partito in provincia di Caserta". Così l'on. Vincenzo D'Anna, membro della commissioni Affari Generali della Camera dei Deputati e componente della consulta Sanità del Pdl campano. "E’ pertanto necessario - prosegue il parlamentare - che nelle sedi competenti si avvii una franca discussione per rilanciare l'iniziativa politica in Terra di Lavoro". "Al commissario Nitto Palma - ribadisce l'on. D'Anna - la facoltà di valutare, all'esito delle dimissioni di Coronella, la possibilità della nomina di un commissario straordinario stante l'impossibilità a procedere all'unanime e auspicato rinnovamento attraverso la fase congressuale". "In ogni caso - rilancia D'Anna - a nessuno è data la facoltà di ignorare l'indifferibile esigenza, nelle rispettive sedi di partito, di un civile e sereno confronto che porti al chiarimento delle diverse posizioni politiche all'interno del Pdl, soprattutto in riferimento agli ondivaghi atteggiamenti del presidente della giunta regionale Caldoro che opera ormai come entità politica distante dal Popolo delle Libertà, al di là delle dichiarazioni di facciata". "Coloro che in provincia di Caserta intendono seguire la politica dell'ambiguità - conclude D'Anna - vengano fuori e dichiarino, senza ulteriori indugi, da quale parte stare".
Politica Capua Santa Maria a Vico S.M.C.V S.M.C.V Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.