Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Crollo del tetto della scuola, ragazzi protestano in piazza. Il Presidente Magliocca a sostegno degli studenti

08 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


C’erano oltre trecento studenti in piazza Municipio questa mattina ad Aversa per protestare contro lo stato di insicurezza e degrado in cui versano gli istituti della città normanna. Uno sciopero proclamato dal gruppo di ‘Libertà studentesca’, che ha messo nel mirino il sindaco Enrico De Cristofaro e la sua decisione di non chiudere le scuole della città, non seguendo la scelta presa da molti colleghi dalla provincia.

Gli studenti aversani sono ancora sotto shock per quanto accaduto ieri, con il crollo del tetto della palestra dell’Isis ‘Alessandro Volta’, che per fortuna non ha causato feriti tra i ragazzi presenti a scuola.

Alcuni rappresentanti degli studenti scesi in piazza sono stati poi ricevuti nell’aula consiliare dal sindaco e dal consigliere comunale Francesco Di Virgilio. Il primo cittadino ha spiegato le motivazioni che lo hanno spinto a non chiudere gli istituti della città, e alle critiche sulla situazione di diverse scuole ha ribadito ai rappresentanti degli studenti che il Comune non può intervenire per lavori straordinari, in quanto i plessi sono proprietà della Provincia di Caserta.

Sulla vicenda è intervenuto il neo Presidente della provincia di Caserta Giorgio Magliocca: "Ho fatto visita questa mattina all'Isis di Aversa dove ieri è ceduto il tetto in struttura metallica della palestra e solo la fortuna ha evitato una tragedia. Intervistato ho denunciato l'insostenibile situazione finanziaria che le Province stanno affrontando dopo la legge Del Rio che non consente di garantire i servizi essenziali ai cittadini. Quest'anno per esempio a fronte di 30 milioni di entrate dovremmo dare allo stato oltre 43 milioni. Il governo prenda atto della situazione. È una questione morale prima che istituzionale"

 

aversa isis volta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it