Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Da lunedì via libera ai parcometri per disciplinare la sosta a Sparanise

12 / 03 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dopo lunga ed un’attenta fase di sperimentazione alla quale ha fatto seguito un apposito studio, il comandante della Polizia Municipale ha dato parere favorevole all’installazione dei parcometri per disciplinare la sosta. In questi giorni la ditta incaricata dell’esecuzione dei lavori ha provveduto a disegnare le strisce verticali blu ed ha predisposto l’installazione di 6 postazioni ubicate in corso Giacomo Matteotti, Piazza Giovanni XXIII, via Giovanni Ragozzino, via Le Castagne e Piazzetta Armistizio. Una settima postazione sarà posizionata nei pressi del parcheggio adiacente l’area comunale destinata alla fiera settimanale nei prossimi giorni. Il servizio dovrebbe entrare in funzione il prossimo lunedì 17 marzo, e prevede un costo per ogni ora di sosta fissato in 50 centesimi di euro. “Diversamente dagli altri tentativi già provati in passato, che hanno avuto un esito inferiore alle aspettative, stavolta – sottolinea il comandante Giovanni Fusco – con la gestione diretta del comando di Polizia Municipale dovremmo riuscire ad ovviare al problema principale della sosta a pagamento che, notoriamente, è dato dal costo di gestione del servizio. Con il sistema automatico dell’acquisto della sosta tramite parcometro, che è facile ed accessibile a tutti, come dimostrano i dati registrati nelle città in cui il servizio funziona già da qualche decennio, noi, come Polizia Municipale, svolgeremo l’azione di controllo delle aree di sosta. Con l’entrata in vigore dei parcometri contiamo di risolvere una volta per tutte, il problema del traffico e della sosta indisciplinata che nel centro storico – conclude il comandante dei caschi bianche Fusco - ed in particolar modo in corso Matteotti, raggiunge il punto di più elevata criticità”. 
sparanise strisce blu parcheggi pagamento pagamento dove si paga
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.