Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA & POLITICA | Decisione del riesame: resta in carcere l'ex sindaco Carmine Antropoli

22 / 02 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il tribunale del riesame di Napoli il 20 febbraio ha confermato l’ordinanza e la custodia cautelare in carcere per l’ex sindaco Carmine Antropoli. All’udienza erano presenti i due pm delegati dell’indagine, D’Alessio e Giordano. Nel corso dell’udienza  sono stati depositati ulteriori atti a sostegno dell’accusa.

Antropoli fu arrestato ad inizio febbraio insieme all’imprenditore Francesco Zagaria, originario di Casapesenna ma trapiantato a Capua, detto 'Ciccio 'e brezza'. Secondo la Dda che ne ha chiesto ed ottenuto l’arresto, Antropoli insieme a Zagaria avrebbe costretto un imprenditore a ritirare la propria candidatura al consiglio comunale alle elezioni amministrative del 2016 per favorire un altro candidato, l’ex assessore Marco Ricci, sul quale pende, in Appello, una nuova richiesta d’arresto della Dda dopo il ‘no’ del gip Fabio Provviser.

Confermato l’impianto accusatorio, la procura ha ritenuto attendibili i collaboratori di giustizia che accusano l’ex sindaco. A questo punto resta solo il ricorso in Cassazione per il quale bisognerà attendere alcuni mesi.

 

camorra e politica carmine antropoli clan dei casalesi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.