Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Deteneva 20mila euro falsi, senegalese arrestato dai carabinieri

11 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un senegalese di 30 anni è stato arrestato a Caserta dai carabinieri con l'accusa di introduzione nello Stato di monete falsificate. Da tempo l'extracomunitario era stato segnalato in quanto spacciatore di monete false. Nei suoi confronti era stato organizzato un servizio di pedinamento e appostamenti. Tutto e' nato quando un negoziante del centro di Caserta aveva segnalato ai militari di avere ricevuto il pagamento per degli acquisti delle banconote di venti eruo false. Nella tarda serata di ieri il senegalese e' stato individuato nei vicoli del centro storico di Napoli. A quel punto i carabinieri casertani sono intervenuti per bloccarlo. Il senegalese ha tentato una fuga disperata, lasciando cadere dietro di se' numerosi biglietti da venti euro, provocando caos con la speranza che i carabinieri subissero degli intralci. Invece l'extracomunitario e' stato bloccato e arrestato. Indosso aveva numerosi biglietti da 20 euro falsi per un totale di mille banconote da 20 euro pari a 20mila euro. Il senegalese e' stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.
Caserta Cronaca Sport Politica Politica S.M.C.V
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.