Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Dieci giorni per salvare Firema. Cgil, Cisl e Uil dal prefetto: «Provvedimenti urgenti del Governo»

05 / 06 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è svolto oggi, 5 giugno, presso la Prefettura di Caserta un incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL  e le rispettive categorie dei metalmeccanici sulla situazione del FIREMA, importante azienda del settore del materiale ferroviario da anni in regime di commissariamento straordinario ai sensi della Legge Marzano. E' stato rappresentato dalle parti sociali il grave paradosso che questa azienda continua ad avere. Infatti forti potenzialità produttive, il know-how tecnologico ampiamente riconosciuto ed il forte patrimonio di professionalità dei lavoratori hanno consentito in questi anni buone performance produttive nonostante la situazione di gestione straordinaria. Nonostante ciò  le manifestazioni di interesse per l’acquisto dell’azienda non hanno trovato finora concretezza, e il 15 giugno scadono i termini del commissariamento della gestione, si rischia il fallimento dell’azienda e il conseguente licenziamento dei lavoratori. CGIL-CISL-UIL di Caserta hanno chiesto al Prefetto ed ai rappresentanti  istituzionali presenti del territorio un impegno eccezionale per ottenere,attraverso un provvedimento legislativo d'urgenza da parte del Governo, una ulteriore proroga del commissariamento. CGIL CISL UIL di Caserta inoltre hanno evidenziato e sollecitato  il Prefetto affinché  al più presto un tavolo di confronto sulle tematiche occupazionali della provincia di Caserta si istituisca a livello regionale anche con la presenza dei consiglieri regionali neo eletti della provincia e presenti alla riunione odierna. 

caserta firema cgil uil cisl prefetto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.