Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Dimissioni del sindaco di Mondragone Schiappa, la Giovane Italia difende il primo cittadino

14 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I dirigenti provinciali, regionali e nazionali della Giovane Italia di Caserta esprimono la massima solidarietà a Giovanni Schiappa, in seguito alle dimissioni dalla carica di sindaco della città di Mondragone. Il comunicato di solidarietà, firmato dai dirigenti (Armando Cesaro, vice coordinatore nazionale Giovane Italia; Antonio De Luca, dirigente nazionale Giovane Italia; Pietro Smarrazzo, coordinatore regionale Giovane Italia; Domenico Martino, dirigente regionale Giovane Italia; Peppe Fontana, dirigente regionale Giovane Italia; Amedeo Baldascino, coordinatore provinciale Giovane Italia; Salvatore Di Rienzo, vice coordinatore provinciale Giovane Italia; Giuseppe Di Lorenzo, vice coordinatore provinciale Giovane Italia; Tanya Brancaccio, vice coordinatore provinciale Giovane Italia; Fabio Taglialatela, coordinatore Giovane Italia Mondragone), ricorda come “nel corso dell’ultimo anno, la sua azione politico-amministrativa, ha determinato una operazione di ringiovanimento della classe politica del territorio, insieme al rilancio,  perentorio, di una gestione amministrativa completamente rivolta ai valori della legalità e del buon governo, nonostante le chiarissime difficoltà in cui versano le casse degli enti locali del Paese. A Giovanni Schiappa va tutta la nostra vicinanza politica e personale, nella speranza che, nei prossimi giorni, vi possa essere una presa di coscienza da parte di chi ostacola il rinnovamento della classe politica dirigente sul territorio mondragonese.  La Giovane Italia difenderà con orgoglio l’impegno dei giovani militanti che, sul proprio territorio, si sforzano di combattere uno stile di politica vecchia ed esausta che si oppone al rinnovamento ed il bene comune”. 
comune mondragone giovanni schiappa dimissioni dimissioni solidarieta`
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.