Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

DISASTRO AMBIENTALE | Velardi furioso: "Prendete i forconi. Mettiamoli tutti spalle al muro. Chi non si ribella è un vile"

01 / 07 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Massima solidarietà ai vigili del fuoco di Marcianise mandati di supporto oggi pomeriggio per spegnere un maxi-incendio sviluppatosi in un deposito di rifiuti di Marigliano. Massima solidarietà a tutti i vigili del fuoco ora al lavoro tra le fiamme e il fuoco, con grave pericolo per la propria salute. E massima solidarietà a tutti i residenti in quell'area, martoriati da quest'ennesimo scempio."

E' furioso il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, ed il commento lasciato su Facebook è a dir poco 'istigatorio': "L'incendio si è sviluppato in un sito dello stesso gruppo imprenditoriale che gestisce un impianto a Marcianise. Lì dove noi abbiamo aperto l'Asi Beach. Il nostro obiettivo è anche evitare che a Marcianise possa avvenire ciò che è capitato a Marigliano. Come si è sviluppato l'incendio? Chi lo ha provocato? Poteva essere impedito? Le domande ci frullano per la testa mentre noi presidiamo la zona industriale di Marcianise, nella nostra Asi beach. Un solo appello mi viene di fare: ribelliamoci, ribellatevi. Prendete i forconi! Mettiamoli tutti spalle al muro, difendiamo il nostro territorio. Chi non si ribella è un vile. Chi è complice è un uomo da quattro soldi, è uno quaquaracquà. Avanti tutta; vogliamo vivere, non vogliamo morire!"

disastro ambientale nube tossica marcianise antonello velardi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.