Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

DISSESTO BIS | Bocciato il ricorso del Comune di Caserta

28 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Corte dei Conti ha bocciato il Piano di Riequilibrio del Bilancio presentato ai tempi della commissaria Nicolò. 

Questo determinerà un secondo dissesto. Quello del 2011 inglobava debiti per circa 132 milioni di euro, mentre questo si aggira attorno ai 10 milioni di euro.

Caserta stabilisce un nuovo record: una seconda dichiarazione di dissesto in 6 anni, mentre il primo piano di rientro non è stato ancora ufficialmente definito.

L'assessore alle Finanze Federico Pica ha provato a ribaltare il tavolo a Roma, ma la missione non è andata a buon fine.

"Va anche detto - sottolinea il sindaco Carlo Marino, - che durante la mia amministrazione il primo dissesto è passato da 132 milioni di euro a circa 70. Forse si poteva fare di più. Vero è che nelle prossime ore mi recherò negli uffici specifici del Ministero degli Interni per concordare un percorso più virtuoso".

carlo marno sindaco caserta dissesto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.