Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

COLPO DI SCENA | Belforte parla al processo e confessa l’omicidio

16 / 10 / 2018

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Collegato in videoconferenza dal carcere, Domenico Belforte, ha confessato l’unico omicidio non elencato nella famosa lettera scritta dal carcere dove ammetteva di aver partecipato a ben 25 omicidi. Oggi, parlando dal carcere nel corso del processo d’Appello a Napoli, il capo clan di Marcianise ha confessato e si è accusato anche dell’omicidio di Pasquale Dallarino, per il quale è stato già condannato in primo grado a 30 anni di carcere insieme con Gennaro Buonanno.

Proprio un legittimo impedimento di quest’ultimo, per motivi di salute, ha costretto poi la Corte a rinviare l’udienza a novembre, ma la svolta processuale è arrivata comunque. 

Secondo quanto ricostruito nel corso del primo processo l'omicidio, avvenuto il 17 luglio 1997, si inserisce nella faida all'epoca in atto tra i Belforte ed i Piccolo. Dallarino venne ucciso in quanto era considerato vicino al clan Piccolo ed in particolare era addetto alla raccolta del denaro delle estorsioni. Ed ora è arrivata anche la conferma del capo clan. 

 

domenico belforte omicidio dallarino marcianise
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.