Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

SCANDALO ESORCISMI | Don Michele Barone voleva incendiare la pizzeria di una sua adepta. 5 gli episodi di violenza sessuale

24 / 02 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Stando a quello che emerge dagli atti dell’ordinanza che hanno portato in carcere don Michele Barone, un messaggio d' amore inviato dal parroco alla sua amante e scoperto da una sua adepta, è stato l' elemento che ha fatto scattare la decisione, di don Michele, di intimidire l' adepta incendindole la pizzeria che gestiva ad Aversa. Almeno tre i testimoni che confermano la richiesta avanzata dal parroco di Casapesenna ad un altro suo ‘fedele’.

5 EPISODI DI VIOLENZA SESSUALE - Due vittime (una minorenne, l’altra maggiorenne) con lo stesso rituale. Quello che la Procura ha definito come azioni “medievali e brutali riti esorcisti”. Quotidiani riti di ‘liberazione e purificazione dell’anima” di cui era protagonista don Michele Barone.

Pratiche violente che avvenivano anche davanti ai genitori, anche loro finiti agli arresti domiciliari per maltrattamenti. Loro erano soggiogati da quel parroco dal grande carisma, che partecipava spesso a trasmissioni televisive e per la sua passione per Medjugorie. Ma non si rendevano conto delle conseguenze che stavano provocando sulla figlia. Solo la sorella di quest’ultima aveva inteso mettersi di traverso e per questo era stata definita “la causa del demonio”, additata di essere il ‘vero problema’ della sorellina a causa della sua omosessualità. Eppure anche grazie alla sua denuncia, ora il parroco è finito in carcere.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere però era già sulle sue tracce, da quando un ragazzo di Maddaloni si uccise e venne fuori che don Michele aveva praticato “esorcismo” anche su di lui. E poi c’era anche l’altra “vittima” di don Michele, anche lei costretta a subire violenze. Cinque casi sono stati appurati dalla Squadra Mobile: le lesioni sarebbero state confermate anche dalla documentazione sanitaria acquisita. Ma le indagini potrebbero non essere ancora finite.

 

 

 

 
 

 

don michele barone esorcismo casapesenna maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.