Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Donne sepolte nella villetta degli orrori, respinta la richiesta d`arresto per il medico Belmonte

12 / 06 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Cassazione ha respinto il ricorso del pm per l’arresto di Domenico Belmonte, il medico napoletano indagato per la morte della moglie, Elisabetta Grande, e della figlia Maria, trovate morte e sepolte, a diversi anni dalla loro scomparsa, all’interno della villetta di Castel Volturno. Il pubblico ministero aveva chiesto una nuova ordinanza di arresto per il medico, ma la richiesta è stata respinta dai giudici della Cassazione. Alla base della decisione ci saranno anche i nuovi elementi che hanno aumentato le possibilità che le due donne possano essersi suicidate.
donne uccise villetta castel volturno domenico belmonte domenico belmonte cassazione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.