Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Droga a Caserta, condannato con un 'maxi sconto' Pietro Dell'Aquila

08 / 10 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Quattro anni di carcere contro una richiesta ben maggiore, di 15 anni avanzata dal pubblico ministero della Dda. E' questa la condanna emessa oggi in tribunale a carico di Pietro Dell'Aquila, 58 anni, di Caserta, accusato di aver fatto parte di un'associazione finalizzata alla spaccio di droga tra Caserta, San Felice a Cancello e Santa Maria Capua Vetere. Secondo la Direzione Distrettuale antimafia, Dell'Aquila acquistava la cocaina da un nigeriano, tale U.A., e la rivendeva ad un numero limitato di clienti. La tesi accusatoria, subiva un rafforzamento, grazie ad un controllo di polizia giudiziaria avvenuto il 22 dicembre 2010 nell'ambito del quale veniva rinvenuta nella disponibilità di Dell'Aquila un involucro contenente 5 grammi di cocaina. Il 58enne casertano veniva quindi chiamato a rispondere del reato di partecipazione ad associazione finalizzata allo spaccio e di numerose cessione di stupefacente. Per questo motivo il pm chiedeva una pena corposa. Ma l'avvocato Antonello Fabrocile è riuscito a far escludere l'associazione, riqualificando l'accusa nell'ambito dello spaccio di droga per il quale Dell'Aquila è stato condannato a solo 4 anni di carcere.

caserta pietro dellaquila condannato droga sentenza spaccio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it