Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

E’ scoppiata la guerra dei murales, il centrosinistra al sindaco: “Ha ceduto ai suoi capi di Cellole”

27 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


  Continua la battaglia di manifesti a Sessa Aurunca. Ancora una volta a dare il via alla ‘guerra’ è l’opposizione di centrosinistra composta da Partito socialista, Partito democratico, Riformisti e democratici, Sel, Insieme per Sessa, Rifondazione comunista e Svolta democratica che in queste ore stanno facendo affiggere un manifesto nel quale si contesta la decisione del sindaco Tommasino di mettere in giunta un esponente del gruppo Sessa Domani: “Tommasino - si legge - ha ceduto ai capi cellolesi di Sessa Domani e nominato un loro dipendente nella Giunta Comunale. Come nella celebre canzone il Sindaco “si costerna, s’indigna, s’impegna…poi getta la spugna con gran dignità…”. E pensare che Tommasino e i suoi definivano pubblicamente questi speculatori della politica con l’acronimo V.I.V.A.M.O, ovvero Vendiamo I Voti Ai Migliori Offerenti. Li hanno venduti a lui in cambio delle mani libere sulla Città. La terza Giunta in un anno, con il ritorno dei dimissionari e l’aggiunta di Lorenzo Di Iorio, vecchio assessore di centrosinistra con Fusco e già Partito Popolare (1997), Popolari Aurunci (2002), Forza Italia (2003), Margherita (2006), Partito Democratico (2008), Itinerario Democratico (2009), Liberi e Forti (2010), Sessa Domani (2011). Un’intesa falsa e precaria, pronta ad esplodere non appena consiglieri ed assessori dovranno votare, sotto l’occhio vigile della pubblica opinione e della loro personale responsabilità, “atti e delibere pesanti” pretese da Sessa Domani con la scusa dello sviluppo. Bandiera blu, porto turistico, piano urbanistico comunale le partite in campo. Opere che in gran parte non si discutono, ma che non per questo debbono essere “privatizzate” o gestite dal traffico d’influenze. Il Sindaco Tommasino accerti e proclami che non esistono conflitti d’interesse diretti o indiretti, potenziali o sostanziali tra i suoi assessori. Potrebbe risponderne in futuro con gli eventuali interessati”
Politica Sessa Aurunca S.M.C.V Salute Salute Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.