Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni a Casal di Principe, Corvino: `I cittadini sentinelle contro la camorra e l`illegalità`

07 / 05 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Tutte le diverse forme di illegalità rappresentano un ostacolo allo sviluppo economico di qualsiasi società. Ancor di più a Casal di Principe la criminalità ha soffocato e penalizzato la libertà dei cittadini e distrutto intere aziende ed imprese locali”. E’ quanto dichiara in una nota Elisabetta Corvino, candidata a sindaco di Casal di Principe che aggiunge: “Noi diciamo basta. Il nostro compito, e quello di qualunque altro, deve essere finalizzato al recupero di quella libertà e al ripristino del lavoro in loco. Il paese si deve unire tutto in una comune battaglia per il buon funzionamento della macchina comunale e per il bene indiscriminato di ogni singola persona ”. Il primo passo proposto da Corvino e dai suoi candidati è la nascita della cultura civile contro le mafie con potenziamento dell’attività formativa a partire dalla scuola. I cittadini saranno coinvolti direttamente diventando sentinelle sul territorio,  quale strumento determinante per favorire un incremento delle denunce dei reati subiti.   Importante supporto per tale scopo sarà la formazione di “ consiglieri della legalità ”, ossia di giovani operatori che sul territorio possano fare da interfaccia, da mediatori tra istituzioni, associazioni, imprese e mondo della scuola. In cantiere un Piano locale per il contrasto del gioco d’azzardo illegale e del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, privilegiando in particolare le attività di prevenzione e di educazione rivolte ai più giovani.
casal di principe elezioni elisabetta corvino candidato sindaco candidato sindaco camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.