Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni ad Arienzo. Giuseppe Guida è candidato sindaco. Si presenta con un manifesto: `Ecco i 10 punti del mio programma`

12 / 01 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il nuovo anno porta con sè l’appuntamento elettorale che ci vedrà impegnati nella prossima primavera. Un nuovo anno che segna la fine di un decennio amministrativo targato Medici e che ci ha visti impegnati,  tra alti e bassi, nei banchi dell’opposizione tra scelte subite e posizioni condivise. Non voglio commentare questi anni in positivo o in negativo : è un ciclo che si chiude. Una cosa, tuttavia, mi sento di dire con sincerità: negli ultimi tempi è cambiato il nostro modo di fare opposizione. Al muro contro muro abbiamo sostituito un dialogo costruttivo con l’Amministrazione e da questa ritrovata disponibilità reciproca si sono ottenuti risultati apprezzabili, a tutto vantaggio della cittadinanza : vedi la Commissione Sismica, fortemente voluta dal nostro gruppo unitamente ad un’altra forza politica arienzana. Ma numerosi altri sono stati i gesti di disponibilità dell’Amministrazione Medici quando venivano sollecitati dai nostri rappresentanti in Consiglio Comunale. Ecco, questo 2014 sta vedendo nascere un fenomeno del tutto nuovo per Arienzo: ora il Vecchio Leone, quello che spingeva alle coalizioni più improbabili pur di abbatterlo, non c’è più, è scoppiato il Totocandidato a sindaco. Le tartarughe si sono svegliate dal decennale letargo e impazzano nelle piazze nella speranza di ritagliarsi un ruolo da primi attori, salvo riaddormentarsi per i prossimi dieci anni. Orbene, in questo scenario è nato un gruppo che rappresenta passato e futuro e che mi onoro di rappresentare e che vedrebbe in me chi potrà rappresentarli per la carica di Sindaco; un gruppo formato da giovani professionisti, imprenditori, consiglieri comunali e semplici esponenti della società civile, che come me, ogni giorno sono tra la gente e della gente si fanno portavoce di esigenze, aspirazioni e, purtroppo, malcontenti. Questo gruppo, che si sta organizzando per essere presente con una propri lista alle prossime amministrative, è , tuttavia, aperto all’apporto costruttivo di tutte quelle forze politiche e della società che sentano di condividere in parte o in tutto alcuni punti base del nostro programma,che potrà essere così ampliato e arricchito  per essere il più aderente possibile alle reali esigenze di tutti. Tengo a precisare che, laddove ci fosse la reale possibilità di far confluire  forze politiche in unico progetto comune, individuando un candidato Sindaco condiviso, di alto profilo politico –professionale- morale, affinchè si possa nuovamente far decollare il nostro amato paese, sono pronto a fare un passo indietro, giacchè nessun medico ce l’ha prescritto che bisogna fare il Sindaco per forza in questo momento storico : l’unica cosa che ci sta davvero a cuore è Arienzo e la sua rinascita. Ma qualora ciò non dovesse essere di gradimento a tutti questi aspiranti sindaci e non, noi siamo già pronti con una squadra che può essere ampliata con innesti che portino positività per il paese e con un programma elettorale fatto di 10 punti essenziali con 6 punti intoccabili. Riportare il mercato settimanale al centro del paese ( nel rispetto delle normative): ciò permetterebbe di muovere l’economia delle  poche  attività commerciali rimaste ad Arienzo. Creare un piccolo polo industriale-artigianale tematico, prevedendo forti sgravi fiscali laddove assumessero personale di Arienzo, così da incentivare l’occupazione e vi posso garantire che qualche grosso amico imprenditore ci ha dato già disponibilità in questo senso. Attivazione di canali di finanziamento per le attività sportive, per la realizzazione in primis del manto in erbetta sintetica del campo sportivo di Arienzo con relativa copertura degli spalti ( qualche autorevole amico ci ha già in formato su come fare), di una piscina comunale, e di qualche campo polivalente, perché lo sport crea aggregazione e osteggia la microcriminalità giovanile diffusa. Portare ad Arienzo una scuola superiore. Creare una sorta di rotazione fra le imprese e gli artigiani di Arienzo per TUTTI  i lavori Comunali in modo che il denaro speso resti ad Arienzo e le imprese possano dare maggiore lavoro ai cittadini Arienzani. Creare la Mensa Scolastica, con assunzione a tempo indeterminato di personale part - time ( cuoco, scodelliste ed altro), creando una lista di fornitori fra le sole attività commerciali presenti ad  Arienzo. Ciò consentirebbe di creare nuovi indotti per salumerie, macellerie,frutterie pescherie, fornitori di carta e monouso, così che tutto il denaro che ruota intorno alla mensa scolastica resterebbe nell’economia Arienzana, con un duplice risultato : fornire una migliore qualità del servizio di ristorazione offerto ai nostri figli evitando di far venire imprese esterne a fare business sulla pelle dei nostri figli.   Abbiamo poi un’idea importante, figlia del passato che qualora riuscissimo a realizzarla ci permetterebbe di ridurre le tasse almeno del 30%. Augurandomi di avere fatto chiarezza sulla nostra posizione elettorale, invito tutti ( inclusi la dozzina di aspiranti sindaci) ad uscire allo scoperto, perché è finito il tempo degli intrallazzi e delle chiacchiere sottovoce , se vogliamo fare qualcosa per Arienzo è tempo di dimostrarlo: smettiamola di spaccare ancora di  più le famiglie perché in questo momento di crisi economica e lavorativa avrebbero bisogno almeno di un sostegno morale da parte di chi pensa di poterli rappresentare. È tempo di sederci intorno a un tavolo per cominciare  a confrontarci su programmi elettorali che nascano per il bene del paese, altrimenti se avete Forza e Coraggio ufficializzate( veramente) le vostre posizioni, così Arienzo avrà più tempo per decidere del proprio futuro. Noi Arienzo lo abbiamo nel cuore e ve lo stiamo ancora una volte dimostrando.
Giuseppe Guida, candidato sindaco di Arienzo
arienzo elezioni candidato sindaco giuseppe guida giuseppe guida programma
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.