Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni ad Aversa, le proposte di Forza Italia nella "start up delle idee"

21 / 11 / 2015

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Le vostre idee devono diventare il cuore pulsante del nostro progetto". Così Paolo Galluccio, ex consigliere Forza Italia e commissario cittadino, ha dato inizio al convegno "Aversa Green" tenutosi questa mattina presso l'ex Macello di Aversa, in una sala gremita di persone, con l'obiettivo di coinvolgere direttamente i cittadini nella proposta del programma politico della città. "Il nostro programma inizia dal modo di intendere la nostra città rispetto all'ambiente" sostiene Galluccio. "Aversa si trova a vivere un momento delicato - ha sottolineato Gianpaolo Dello Vicario, ex presidente provinciale - I politici intervenuti qui questa mattina hanno dimostrato l'importanza di essere presenti sul territorio. Aversa deve riscattarsi da quella sconfitta che l'ha vista mutilata per troppo tempo. Noi non vogliamo trovare i colpevoli ma cercare soluzioni ai problemi".E poi la sua pesante accusa contro l'inefficace politica di sinistra in merito ai crimini contro natura: "I parolai della sinistra facciano quello che devono fare per la terra dei fuochi. I cittadini non cercano parole ma fatti. C'è bisogno di dimostrare loro che è necessario affidarsi a chi sa usare il potere, e allontanare quei fenomeni anti politica, come i grillini, che intendono solo demolire". Federica Turco, vice coordinatrice provinciale Forza Italia, ha portato in sala l'idea giovanile, sottolineando con convinzione la voglia dei giovani di Forza Italia di intervenire sulla cultura civico-ambientale dei cittadini. "La maggior parte delle inefficienze - dichiara - è dovuta all'incultura delle persone, disattente alla questione dell'ambiente. Vedi la raccolta differenziata che negli ultimi anni è fortemente peggiorata. La politica deve esserci - continua Turco - con praticità e immediatezza. Partendo, perché no, dalla realizzazione di un vero percorso ciclabile , utile al miglioramento della viabilità e anche nel rispetto dell'ambiente. Oppure dal miglioramento dei mezzi pubblici, che poco e male funzionano ad Aversa. Attuare tutto questo si può - conclude - e un sistema di crowfunding potrebbe essere la soluzione ideale per finanziare i nostri obiettivi". I punti essenziali del programma dunque, espressi da quanti sono intervenuti portando la loro esperienza, sono stati molteplici e da questi Forza Italia intende ripartire. Fortificare e avvicinare i cittadini al verde e all'ambiente; chiudere al traffico il centro storico una domenica al mese per permettere di organizzare manifestazioni che affrontino il tema del rispetto ambientale; realizzare pannelli fotovoltaici; rendere più efficace la raccolta differenziata, fortemente in calo negli ultimi anni; attuare incentivi ai cittadini che agiscono nel rispetto dell'ambiente; recuperare e aumentare gli spazi verdi; attuare finalmente un buon servizio pubblico che consenta vivibilità in una città sempre più popolosa. Interessanti le conclusioni di Angelo di Costanzo, presidente della Provincia, che ha dichiarato di essere sempre stato dalla parte di Aversa e di aver proposto personalmente a Sagliocco la realizzazione di una "cittadella scolastica" per ovviare al problema dei fitti, ma di non essere mai stato ascoltato. Gianpiero Zinzi, presidente della Commissione terra dei fuochi Regione Campania, si è invece complimentato con l'iniziativa di Forza Italia, utile a raccogliere idee vincenti e convincenti per un confronto diretto e partecipativo dei cittadini. Paolo Russo, componente della commissione Ambiente Camera dei Deputati, ha infine concluso la mattinata sottolineando l'importanza dell'iniziativa messa in campo da Forza Italia. "La start up delle idee messa in campo questa mattina da Forza Italia Aversa - sostiene - deve diventare modello per la politica che deve riscoprire il senso della vicinanza con i cittadini". 

aversa elezioni forza italia start up aversa green
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.