Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni ad Aversa, Giuliano potrebbe appoggiare il candidato sindaco Pd

03 / 01 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Giuseppe Caianiello è già candidato sindaco per molti ad Aversa. Ma il diretto interessato, dalla Francia, dove si trova per le festività natalizie, avrebbe fatto sapere di non saperne nulla. L'intento dell'Europarlamentare Nicola Caputo e del consigliere regionale Gennaro Oliviero è quello di unire le proprie forze per far fuori il nome scelto dal consigliere regionale Stefano Graziano ovvero il consigliere comunale uscente Marco Villano. A fare da sponda anche Lucio Romano che, in cerca di riconferma al Senato, vuole prendersi la paternità dell'operazione politica. L'ostacolo più grande da superare, al momento, è come mettere insieme anime tanto diverse tra loto. Si parte dal Pd di Villano, al movimento civico di Salvino Cella, passando per il Nuovo centrodestra di Giuseppe Sagliocco, l'Udc di Luigi Mendittoe Paolo Santulli e la Palestra Normanna di Pasquale Giuliano. Nel caso in cui, invece, dovessero tenersi le primarie, a sfidare Villano ci saranno Luigi Menditto per l'Udc e Francesca Marrandino per il Nuovo centrodestra. L'ex assessore della giunta Sagliocco sta per sciogliere la riserva ed accetterà in modo ufficiale la candidatura per le primarie del centro sinistra. L'intento di Sagliocco, una volta fatto il passo indietro, è quello di farsi rappresentare da una donna, stimata professionista e con alle spalle già una discreta esperienza amministrativa. Per questo la scelta dell'ex sindaco è sin da subito caduta sull'ex consigliere della seconda consiliatura Ciaramella ed assessore da febbraio a settembre 2015 con Sagliocco. In questo modo, l'ex sindaco, dopo aver governato la Città per tre anni con un'Amministrazione di centro destra, con un rapido salto potrebbe trovarsi dall'altra parte della barricata. Chi ostacolerà con tutte le proprie forze questa possibile alleanza sono i democratici. Sarebbe per loro imbarazzante doversi trovare a fare una campagna elettorale non potendo prendere le distanze da Sagliocco e dall'ex amministrazione di centro destra solo perché alleati ritrovati. Ed allora i democratici stanno facendo di tutto per scongiurare questa ipotesi e per mettere dei paletti alla partecipazione delle primarie di coalizione. Ancora non schierato è Rosario Capasso che con la sua associazione politico culturale "A testa alta", aspetta che si formino le coalizioni per decidere dove portare in dote il suo movimento politico.

aversa elezioni candidato sindaco pd giuliano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.