Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Elezioni a Caserta, asse Capacchione-Esposito contro Marino. Sfiducia alla segretaria Pd

16 / 12 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


A Caserta si voterà in primavera, oramai è chiaro. E lo si intuisce anche da alcuni movimenti che stanno avvenendo nel Partito democratico, il partito ormai più litigioso della provincia di Caserta. Nel Capoluogo per cercare di frenare la candidatura a sindaco di Carlo Marino si sta approntando in queste ore la sfiducia alla segretaria cittadina Cira Napoletano che, seppur sempre equidistante dal gruppo dei renziani della prima ora e dei seguaci di Rosaria Capacchione (che stanno lavorando per Enrico Tresca sindaco), rischia di subire le conseguenze del suo 'equilibrismo'. Insieme ai supporters della senatrice Pd, infatti, rischia di esserci una dimissione di massa dal direttivo anche dei delegati dei pittelliani, che fanno riferimento a Lucia Esposito, altra papabile sindaco al Comune di Caserta (sponsorizzata direttamente dal governatore Enzo De Luca).

caserta elezioni partito democratico sfiducia cira napoletano segretaria
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.