Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ELEZIONI CASTEL VOLTURNO | Presentato il candidato sindaco Petrella: Fratelli d'Italia e Forza Italia aprono alla Lega: "Ricostruiamo insieme la città"

19 / 04 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Sosteniamo con unità e convinzione un canddiato sindaco espressione del territorio, una persona perbene, umile e disponibile". Queste le parole che riecheggiavono questa mattina alla presentazione di Luigi Petrella, candidato sindaco di centrodestra e liste civiche di Castel Voltuno.

Alla conferenza stampa, presso il Lido Verde a Marina di Ischitella erano presenti per Fratelli d'Italia il segretario regionale, Gimmi Cangiano e il Segretario cittadino Flavio Iovene, il Responsabile cittadino di Forza Italia Stefano Tommasi e l' imprenditore Vincenzo Della Corte, rappresentante della lista civica Rinascita Litorale Domitio.

Idee chiare e programma sostenibile per la ricostruzione di Castel Volturno le ha espresse il candidato sindaco Petrella, mentre è stato compito sia di Cangiano, che di Tommasi l' apertura alla Lega a partecipare alla coalizione completa di centrodestra per vincere la competizione elettorale già al primo turno. 

"Ricostruiamo insieme la città, tanto mortificata dall' incapacità gestionele del centrosinistra che da qui a poco verrà sfrattatato dai cittadini", sono state le parole di Tommasi.

"Difesa del territorio dalla mafia nigeriana, immigrazione clandestina incontrollata e lotta alla criminalità organizzata, anche con l' utilizzo dell' esercito", sono stati, invece i temi toccati dal segretario regionale Cangiano.

Mentre Della Corte, in rappresentanza degli imprenditori della lista civica, ha sottolianeato "l' importanza di liberare la domiziana dallla prostituzione e dal racket, fenomeni criminale che allontanano gli investimenti dal territorio."

 

elezioni comunali castel volturno luigi petrella
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.