Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ELEZIONI Santangelo e Zannini tornano sui loro passi e s'accordano con Razzano

19 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si ricompatta il centrosinistra a Maddaloni. Vincenzo Santangelo ed il consigliere regionale Giovanni Zannini tornano sui loro passi e chiudono l'accordo politico per le prossime elezioni amministrative con Peppe Razzano, candidato sindaco del Pd che ha vinto le Primarie. L'intesa era stata messa in bilico proprio dopo la competizione interna al centrosinistra con prese di posizioni abbastanza nette dei responsabili provinciali di Calatia Libera e Centro Democratico, che, però, nelle ultime ore hanno trovato una intesa che rafforza la posizione di Razzano.

IL DOCUMENTO UFFICIALE. In una nota congiunta firmata dai coordinatori Francesco Sansone e Antonio Di Silvestro, Calatia libera e Centro democratico confermano il loro sostegno al candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Razzano. «Dopo un confronto con il Partito democratico e con il candidato sindaco Razzano, i dubbi e le perplessità circa la tenuta della coalizione e la possibilità di vittoria sono stati superati – hanno spiegato Sansone e Di Silvestro – oggi Calatia libera e Centro democratico confermano il loro impegno convinto nel progetto di Razzano portando avanti il lavoro cominciato assieme con le elezioni primarie. Maddaloni ha bisogno di aprire una nuova stagione che si metta alle spalle tutti i problemi che hanno condizionato la crescita della città negli ultimi anni. Un progetto concreto e corrispondente alle esigenze della città, gli uomini giusti per realizzarlo, l’autorevolezza di una squadra che sa di poter contare anche sul sostegno di riferimenti sovracomunali: sono questi gli ingredienti che fanno della coalizione Razzano l’unica spendibile in questo momento». 

maddaloni peppe razzano vincenzo santangelo giovanni zannini accordo elezioni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.