Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ELEZIONI MADDALONI Ecco gli eletti certi in consiglio comunale e le proiezioni per il ballottaggio

13 / 06 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In attesa del ballottaggio del 25 giugno prossimo tra Peppe Razzano ed Andrea De Filippo per l’elezione del nuovo sindaco, è quasi completamente formato il nuovo consiglio comunale di Maddaloni. 

Avendo la coalizione di centrosinistra superato il 50% delle preferenze, infatti, la situazione è già abbastanza definita e c’è solo un seggio che balla (oltre a quello del candidato sindaco perdente al ballottaggio). 

Nella coalizione di Razzano, il Partito democratico porta a casa cinque eletti certi: Angelo Campolattano, Imperia Tagliafierro, Domenico Reitano, Edoardo Tontoli, Giovanni Ventrone; due posti anche per Città di Idee (con Teresa Cafarelli e Vincenzo Sforza) e Calatia Libera (Giuseppe Lutri e Giuseppina Ventrone); un seggio a testa per Udc (Nunzio Sferragatta), Campania Libera (Filippo Iacobelli), Maddaloni è (Gaetano Di Nuzzo), La Periferia Si Ribella (Pasquale Lombardi).

Nella coalizione di Andrea De Filippo, i seggi certi sono i tre di Maddaloni nel Cuore (Francesco Capuozzo, Antonio Di Nuzzo, Domenico Siviero), uno a testa per Forza Italia (Franco Merola), Rinascita Maddalonese (Teresa Esposito), Maddaloni Libera (Alfonso Valerio Stravino). 

Del consiglio comunale faranno poi parte anche i candidati a sindaco sconfitti Giulio Carfora del Movimento 5 Stelle e Gigi Bove, con quest’ultimo che sarà accompagnato anche in consiglio da Francesca Benenati di Cambiamo Insieme.

Le due opzioni. I due posti liberi saranno assegnati dopo il ballottaggio. In caso di vittoria di Razzano, entrerebbero De Filippo tra i banchi dell’opposizione e scatterebbe il secondo seggio all’Udc (Giulio Farina). In caso di vittoria di De Filippo, entrerebbe Razzano e scatterebbe il secondo seggio a Forza Italia (Giuseppe Magliocca). 

maddaoni speciale elezioni eletti consiglio comunale proiezione ballottaggo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.