Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ELEZIONI Schiappa lancia un messaggio a Zannini. E lavora ad una nuova maxi coalizione

18 / 11 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La prova di forza del sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa all’Asl di Caserta (con l’elezione nel comitato dei sindaci) segna l'apertura di diversi scenari le cui conseguenza investono l'intero territorio provinciale. Un dato è certo: quando c'è da essere votati Schiappa non ne sbaglia una. Primo eletto nel ruolo di consigliere comunale nel lontano 2008, secondo eletto alle provinciali del 2010, vincente al primo turno come sindaco nel 2012. Oggi una nuova affermazione che ha il sapore della beffa per il suo concittadino e consigliere regionale Giovanni Zannini, che non è riuscito ad imporre il proprio candidato Zarone all’Asl, battuto proprio dal suo rivale sindaco di Mondragone, supportato dai consiglieri regionali Massimo Grimaldi e Gianpiero Zinzi, che guardano di buon occhio anche alla rielezione a sindaco di Giovanni Schiappa, che, in questo modo non avrebbe velleità verticistiche in provincia di Caserta, forte anche dell'appoggio dell'onorevole Nunzia De Girolamo. Un discorso analogo riguarda Giovanni Zannini, che godrebbe dei benefici indiretti di un secondo mandato di Schiappa, il quale, da sindaco, non avrebbe tempo ed opportunità di lavorare ad una candidatura di spessore alle regionali del 2020. Lo stesso primo cittadino non si è mostrato particolarmente incline ad una candidatura di livello regionale, che però diventerebbe l'obiettivo principale in caso di debacle nella città litoranea. Uno scenario, quest'ultimo, difficilmente realizzabile stando ai numeri che la coalizione del Sindaco alleato del Pd è pronto a mettere in campo per ottenere la riconferma.

mondragone giovanni schiappa giovanni zannini candidato sindaco elezioni asl caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.